Il gioco d’azzardo in Italia: Leggi, regole e come scommettere in maniera sicura

Commenti disabilitati su Il gioco d’azzardo in Italia: Leggi, regole e come scommettere in maniera sicura

Leggi italiane sul gioco d’azzardo nei Casinò reali e nei siti online

Quello del gioco d’azzardo è un divertimento sempre più diffuso,  non solo in Italia ma in tutta Europa.

Ad oggi non esiste ancora una normativa della Comunità Europea specifica sul gioco d’azzardo.

Nel 2013, tuttavia, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione nella quale sancisce la possibilità e legittimità dei singoli Stati membri di approvare norme a tutela dei giocatori e, nel 2014, lo stesso Parlamento ha pubblicato una raccomandazione nella quale chiede agli Stati membri di monitorare e disciplinare con particolare attenzione il fenomeno del gioco online.

L’Italia è tra i Paesi della UE che ha posto da sempre grande attenzione alla tematica del gioco d’azzardo e, soprattutto, alla tutela e salvaguardia dei cittadini.

Nel nostro paese la tutela normativa si esplica su tre livelli principali:

  • la normativa nazionale
  • la normativa regionale
  • i provvedimenti dei singoli comuni.

casino-italiaStato, Regioni e Comuni sono tutti volti a disciplinare in maniera rigida il gioco d’azzardo, sia nei Casinò e sale da gioco reali sia sulle sempre più utilizzate piattaforme online e siti di scommesse e di bookmakers virtuali.

L’obiettivo principale del legislatore italiano è quello di prevenire gli effetti dannosi del gioco d’azzardo sulla salute psichica, fisica ed economica della collettività.

Altro aspetto importante è quello di cercare di prevenire frodi, molto facili da realizzare soprattutto tramite Internet.

Infine, terzo punto tutelato dalla legge, in ottemperanza anche alle indicazioni comunitarie, è la tutela dei minori cui deve essere proibito l’accesso sia nei Casinò reali che in quelli virtuali.

A tal riguardo, la normativa prevede che per i siti online sia obbligatorio creare un profilo anagrafico in modo da impedire l’accesso al gioco ai minori di diciotto anni.

In linea generale, la normativa nazionale italiana distingue in primis due tipologie di giochi: quelli vietati e quelli consentiti.

Quest’ultimi sono soggetti ad una rigida disciplina e necessitano l’ottenimento di apposite concessioni o autorizzazioni.

Con la legge n. 266 del 2005  all’art 1 commi 525 ss si attribuisce all’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la regolamentazione del settore dei giochi online inibendo dall’attività quei siti web privi delle necessarie autorizzazioni.

Successivamente, con il decreto legge n. 98 del 2011  (convertito nella legge n. 111 del 2011), si inasprisce ulteriormente la regolamentazione del gioco d’azzardo, specialmente quello online, aumentando le sanzioni e prevedendo la sospensione o, addirittura, la revoca dell’esercizio in caso di tre violazioni rilevate nel corso di tre anni.

Nel medesimo provvedimento sono inoltre contenute norme più rigide per quanto concerne i requisiti per l’ottenimento delle concessioni, il tutto per contrastare anche i sempre più evidenti fenomeni di elusione, evasione, frode e riciclaggio.

Altra legge importante è la n. 88 del 2009 che rende obbligatoria la pubblicazione su tutti i siti web del divieto di gioco per i minori. Inoltre, con la creazione del così detto   “conto di gioco” che implica l’uso del codice fiscale e di un documento di identità valido.

Con la legge n. 220 del 2010 (art. 1, commi 78 ss) vengono induriti ulteriormente i requisiti per l’esercizio mentre, con il decreto legge n. 158 del 2012 (convertito nella legge n. 189 del 2012) si introduce il divieto di pubblicità dei giochi d’azzardo nelle trasmissioni televisive e radiofoniche, su giornali, riviste, pubblicazioni,  rappresentazioni cinematografiche e teatrali, nonché via internet.

Sempre nella stessa direzione si muovono anche la legge n. 190 del 2014  e la legge di stabilità (legge n. 208 del 2015), entrambe volte ad aumentare sia i controlli che le sanzioni per i trasgressori.

Accanto alla normativa nazionale, vi sono poi le normative delle singole Regioni e dei Comuni. Molte Regioni, così come molte amministrazioni comunali, hanno approvato specifici provvedimenti per contenere gli effetti dannosi del gioco d’azzardo.

Le misure principali attengono, ad esempio, alla limitazione di orario ed alla introduzione di una distanza minima obbligatoria tra un Casinò o sala da giochi d’azzardo e determinate zone della città.

Il Comune di Genova, ad esempio,  con la delibera n. 21 del 2013 obbliga a degli orari specifici di apertura e chiusura e vieta la nascita di Casinò o sale da gioco in prossimità di  “luoghi sensibili”.

Anche il Comune di Napoli ha vietato con la delibera n. del 2015 l’apertura di Casinò o sale per giochi d’azzardo nella zona del centro Storico.

In sintesi, per quanto concerne le sale da gioco d’azzardo e Casinò reali, le limitazioni principali riguardano:

  • la distanza da luoghi definiti sensibili
  • la limitazione oraria
  • il divieto della pubblicità a scopo di incentivo al gioco
  • la chiara enunciazione dei rischi che il gioco comporta
  • il rispetto dei requisiti per i locali in termini, ad esempio, di inquinamento acustico, barriere architettoniche, sorveglianza, ampiezza etc.
  • il divieto d’accesso ai minori.

Per i casinò e siti web virtuali valgono le stesse regole, eccezion fatta per la distanza, le caratteristiche fisiche del locale e la limitazione oraria.

Il quadro legislativo sopra accennato sottolinea la volontà di Stato e Enti regionali e comunali di contrastare gli effetti della ludopatia in Italia, attraverso interventi preventivi e punitivi a tutela della salvaguardia della sicurezza e salute pubblica.

Come Funzionano i Casinò in Italia

In Italia, come accennato, è possibile il gioco d’azzardo solo nell’ambito di esercizi, reali o virtuali, che rispettino specifici requisiti e che abbiano ricevuto le necessarie concessioni o autorizzazioni all’attività.Casino-sanremo

Nel nostro Paese ci sono 4 Casinò regolarmente autorizzati:

  • Il Casinò di Venezia
  • Il Casinò di Campione (situato a Campione d’Italia)
  • Il casinò di Sanremo
  • Il Casinò de la Vallée a Saint-Vincent

Il Casinò di Venezia inaugurato nel 1638 è considerato la “casa da gioco più antica del mondo”. Il funzionamento dei Casinò reali è molto semplice.

Occorre presentarsi all’ingresso negli orari previsti muniti di regolare documento di riconoscimento e rispettando il codice di abbigliamento e di comportamento previsto dal singolo Casinò. In linea generale tutti i Casinò richiedono un “dress code” molto elegante e esigono il rispetto di comportamenti consoni all’ambiente di gioco.

Vengono ovviamente monitorati e sanzionati anche in maniera salata qualsiasi atteggiamenti o comportamenti fraudolenti o illeciti.

Quali regole i Casinò online debbono rispettare per essere autorizzati a funzionare

I siti web di scommesse e giochi d’azzardo sono in continua crescita ed è per questo che Governo ed Enti amministrativi hanno avviato una rigida disciplina del settore.

In Italia la concessione all’esercizio viene rilasciata dall’AAMS ossia Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ex Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Area Monopoli che è il “garante della legalità e della sicurezza in materia di apparecchi e congegni da divertimento ed intrattenimento per assicurare la trasparenza del gioco”.

L’AAMS, a partire dal 2011, ha irrigidito i requisiti per il rilascio delle autorizzazioni e ha reso pubblico sul proprio sito web l’elenco completo di Casinò online e siti di giochi d’azzardo che rispettano tali requisiti in modo che il consumatore possa sempre verificare l’affidabilità ed attendibilità del sito scelto.

I requisiti che i Casinò online devo rispettare attengono, fra l’altro:

  • al tipo di software utilizzato
  • alla trasparenza nella gestione di tutte le operazioni economiche nonché al rispetto della normativa italiana
  • alla chiara definizione e pubblicazione dei rischi
  • alla tutela dei minori
  • alla sorveglianza
  • alla vigilanza contro frodi, truffe e riciclaggio di denaro

Consigli per scegliere il miglior sito per giocare da casa

Il primo consiglio utile per scegliere il proprio Casinò online e giocare da casa è quello di prendere in considerazione esclusivamente casinò e bookmakers certificati dall’AAMS.

Baccarat-onlineOgni sito web autorizzato riporta chiaramente tale certificazione.

Altro consiglio è quello di leggere attentamente tutte le clausole relative alla creazione del conto di gioco, valutando anche il tipo di garanzie previste in termini di tutela della privacy, assistenza del clienti, protezione delle transazioni.

Infine vanno visti con attenzioni i tipi di giochi e scommesse offerte dal sito, in modo da essere sicuri di scegliere quello più vicino ai propri interessi.

Uno dei siti web più sicuri e conosciuti in questo settore è, ad esempio, Unibet. Membro fondatore dell’European Gaming & Betting Association, Unibet vanta ad oggi oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo e garantisce sempre il massimo della trasparenza e protezione e un ambiente di gioco sicuro e protetto.

Inoltre Unibet offre la possibilità di divertirsi con una gamma ampissima di scommesse e giochi e dispone di tante vantaggiose promozioni, sia per chi è già utente sia per i nuovi giocatori. Tra queste, citiamo ad esempio il bonus di benvenuto grazie al quale tutti i nuovi iscritti possono ricevere subito dei soldi gratis da investire nel gioco, aumentando sia le probabilità di vittoria che il divertimento.

Altro sito che offre promozioni molto vantaggiose è, ad esempio, Titanbet. Con il nuovo Titanbet Bonus esclusivo, effettuando il vostro primo deposito per giocare al Casinò potrete ricevere un incredibile bonus di benvenuto pari al 100% del vostro deposito, sino ad un massimo di 1000 €. Un’occasione davvero unica e da prendere al volo.

Da ultimo va tenuto sempre ben a mente l’ammonimento generale che il gioco può creare dipendenza e va dunque fatto in maniera coscienziosa e responsabile.